AA

Un nuovo documentario

In Svizzera non esistono dati rilevati sistematicamente che indicano quanti bambini crescono a fianco di fratelli o sorelle con disabilità o affetti da gravi malattie. Stando a stime ragionevoli, si ritiene che i bambini in questione siano più di 260'000 e che quindi il fenomeno trattato non sia marginale.

Questi bambini vengono chiamati SIBLINGS.

Al momento della scoperta di una disabilità o di una malattia, la famiglia si ritrova a vivere in uno stato di emergenza. Con il tempo tutti i suoi membri si confrontano con carichi importanti. A volte i bisogni dei siblings passano in secondo piano e possono sentirsi soli in balìa delle loro sensazioni e delle loro paure.

Malgrado le malattie e le disabilità, così come i contesti in cui vivono le famiglie, siano per lo più molto diversi, vi sono delle problematiche particolarmente impegnative che sono comuni alla maggior parte delle famiglie e che hanno un impatto anche sui siblings. Il progetto SIBLINGS vuole porre l’attenzione su questi aspetti e dare voce ai siblings e alle loro famiglie. Sono in effetti parecchie e molto diverse le voci che chiedono di essere ascoltate.

Un documentario di 30 minuti e un opuscolo informativo illustrano che cosa significhi per un bambino crescere accanto a un fratello o una sorella con una disabilità o una malattia, ma anche quali opportunità e quali rischi questo comporta. Il progetto vuole motivare le famiglie, la loro rete sociale e il personale specializzato a prendere in considerazione i siblings e i loro punti di vista. Vuole anche mostrare diverse modalità di supporto ai siblings e dare sostegno al personale specializzato affinché possa riconoscere per tempo i sintomi di stress eccessivo di questi bambini e fornire loro l’aiuto necessario.

Su richiesta della nostra associazione e grazie al sostegno finanziario della Fondazione Promozione Salute Svizzera, è stato possibile doppiare in italiano il documentario Siblings, fratelli e sorelle di bambini con disabilità o malattie della regista Romana Lafranconi. Il documentario mostra in maniera toccante la vita di quattro bambini, la loro ricerca giorno per giorno di un equilibrio tra rispetto, amore fraterno e i propri bisogni o sentimenti. Oltre al documentario è stato possibile tradurre in italiano anche l’opuscolo di sensibilizzazione che accompagna il documentario. Il sito internet specifico è invece disponibile solo in lingua tedesca.

Atgabbes ringrazia l’associazione Familien und Frauengesundheit, che ha promosso e realizzato questo progetto.

Per favorire un’informazione su larga scala, sia il documentario che l’opuscolo sono accessibili gratuitamente a tutti gli interessati. Il film può essere utilizzato come introduzione per eventi, riunioni, formazioni, aggiornamenti professionali ecc.

Ulteriori informazioni così come la versione cartacea gratuita dell’opuscolo possono essere richieste al segretariato atgabbes.

 

Mappa del sito